Pubblicato il giorno 24-feb-2020

Dragon Boat Italia

Il sole ha baciato la prima edizione dell’Auronzo International Ice Dragon Boat Festival.
Tutti gli equipaggi sono rimasti increduli del luogo suggestivo.
Hanno aperto la giornata i giovani ragazzi di Auronzo di Cadore e di Dobbiaco con un’esibizione di hockey sul ghiaccio.
Irlandesi, tedeschi, ungheresi, inglesi e tanti, anzi, tantissime italiane hanno assistito alla cerimonia di apertura con la tradizionale dipintura degli occhi per il risveglio del dragone.
E poi tante gare. Il sole che ha allietato gli animi, ha riscaldato anche il manto ghiaccio creando non pochi problemi agli equipaggi che dovevano muovere velocemente le imbarcazioni per evitare che ci fosse il congelamento dei pattini con il manto ghiacciato.
Ma i sorrisi e l’entusiasmo hanno avuto la meglio con sfide avvincenti.
Gli ungheresi del Dunai Sarkanyok hanno dominato la classe di gara Open (maschile).
Nelle altre classi di gara si sono alternati nelle vittorie gli equipaggi delle Brentane di Valbrenta (Social Femminile), Cuore di Donna di Bergamo (Donne in Rosa – BCS), le tedesche del FKV Dragonauten (Misto) e le irlandesi del Carlow Dragon (Femminile).
Entusiasta il Sindaco di Auronzo di Cadore Tatiana Pais Becher presente sia alla cerimonia di apertura, sia alle premiazioni.
Contattaci
Messaggio inviato. Ti risponderemo a breve.